nodi e attacchi - A PESCA IN MARE CON GUIDO

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

nodi e attacchi

Nodi e attacchi
Pesca con Gaggioso il portale della pesca del trentino e nel mondo

PAG.     (1)     (2)     (3)

NODI DI ATTACCO PER AMI A PALETTA

1)Piegare l'estremita' della lenza e allinearla contro il gambo dell'amo tenuto tra il pollice e l'indice. Avvolgere il capo  piu'  corto per 5 volte a spire molto strette iniziando dalla paletta. Far passare il capo nell'asola presso la punta dell'amo. Tirare l'altro capo tenendo ben stretto le spire tra pollice e indice, tagliare quindi a raso la parte in eccesso verso l'amo.   




2)Formare con la lenza un anello e appoggiare la parte centrale contro il gambo dell'amo. Avvolgere  5 volte sul gambo la parte di lenza che e' verso la curva. Tirare l' estremita' della lenza verso la paletta trattenendola, contemporaneamente, quella verso la curva.





3)Inizio identico al precedente,la lenza va avvolta dalla punta dell'amo verso la paletta per 5 volte molto strettamente avendo cura di infilare la parte piu' corta del filo,quella verso la punta dell'amo,dentro l'occhiello,prima di stringere il nodo. Serrare
.




4)Asola come per il metodo due ma la lenza verso la punta dell'amo deve essere ripiegata in direzione della paletta. Fare 5 giri. Tirare i due capi della lenza e tagliare il piu' corto in modo che sporga per 4 mm. Questo nodo e' consigliato per la pesca con il verme.




                                       NODI DI COLLEGAMENTO


Accoppiare le due lenze e fare giri di avvolgimento con un capo, poi farlo passare al centro



Ripetere l'operazione con l'altro capo in modo che l'estremita' esca in direzione opposta



Iniziare a stringere , onde non fare uscire i capi dal centro, tirando le estremita'. Il nodo allentato deve presentarsi in questo modo. Serrare decisamente e tagliare a raso le parti sporgenti al centro del nodo . E' utile per questo servirsi di una lama da barba.







NODI DI COLLEGAMENTO

Accoppiare le due lenze e piegarne una su se stessa.



Fare tre giri larghi poi infilare il capo al disotto serrando il nodo.



Ripetere il movimento con l'altro capo libero e serrare.



Tirare contemporaneamente le estremita' per bloccare solidamente le lenze.





Ecco come si presenta il nodo serrato.



  NODI DI ATTACCO PER AMI A OCCHIELLO

1)Introdurre il finale di lenza nell'occhiello, farlo girare una volta attorno al gambo dell'amo, poi sotto l'occhiello tra il filo e il gambo,farlo passare sopra l'occhiello e infine infilarlo entro la prima asola. Tirare la lenza e stringere il nodo.



2)Far passare la lenza entro l'occhiello e formare un asola. Farla scorrere sul gambo fino all'occhiello.Tirare , serrare e tagliare a raso sotto l'occhiello.Nodo consigliato per montare le mosche per la pesca alla trota



3)Infilare la lenza nell' occhiello,piegarla verso l'alto e fare un nodo a forma di 8. Il nodo viene stretto tirando prima il capo e poi la lenza e risulta molto solida



CAPPIO

Piegare su se stessa la lenza e far passare 3 volte il capo dentro l'occhiello. Tirando il capo il nodo si serra.



Piegare la lenza  raddoppiata e fare un semplice occhiello. Tirando i capi il nodo si chiude.



Far girare 3 volte la lenza raddoppiata su se stessa e infilare il capo nell'occhiello. Tirare contemporaneamente dai due lati per serrare.









 
 

PAG.     (1)     (2)     (3)

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu